Come potenziare WordPress con Jetpack

Jetpack è un plugin rilasciato dagli sviluppatori di WordPress che consente a chi utilizza la popolare piattafroma di blogging installata in un proprio spazio web di sfruttare alcune delle funzioni finora disponibili solo ai blog ospitati gratuitamente su WordPress.com.
Oltre al vantaggio di usufruire di nuovi strumenti per arricchire il vostro blog, l’aspetto più importante è che essi utilizzeranno le risorse ed i server di WordPress, senza aggravare di ulteriore carico quelli offerti dal vostro fornitore di spazio web.

Le prime funzioni a disposizione, a cui in futuro ne verranno aggiunte altre, sono:

  • statistiche sugli accessi
  • widget per la visualizzazione degli ultimi update di un account Twitter a vostra scelta
  • hovercards per aggiungere informazioni personali aggiuntive sui commentatori che possiedono un account Gravatar
  • shortlink wp.me per condividere in modo semplice e rapido gli indirizzi dei vostri post e pagine
  • integrazione con il servizio Sharedaddy per la condivisione dei vostri post via mail o su servizi di social networking come Twitter
  • supporto al linguaggio LaTeX per la formattazione elegante di testi, utile soprattutto in ambito scientifico
  • inserimento facilitato di video nei post mediante shortcodes dedicate
  • plugin “After the Deadline” per la correzione ortografica dei testi

L’installazione è molto semplice.
Andate nella sezione “Plugin” della dashboard di WordPress e cliccate su “Aggiungi nuovo”.
Nel form di ricerca inserite il nome del plugin (Jetpack), cercatelo nell’elenco e cliccate su “Installa ora”.
Cliccate sul pulsante “Collegamento a WordPress.com” apparso nella parte superiore della pagina e successivamente inserite i dati del vostro account su WordPress.com.
Nel caso non ne abbiate ancora attivato uno, potete farlo rapidamente sul sito WordPress.com.

Scegliete infine le funzioni che volete attivare, seguendo in caso di difficoltà le istruzioni presenti sul sito ufficiale del plugin Jetpack.

Time for food, un tema per amanti della cucina

Uno dei settori in cui i blog non hanno risentito della concorrenza di social network come Facebook o Friendfeed è quello gastronomico, con un prolifierare di quaderni on-line che raccolgono un gran numero di ricette di tutti i tipi.
Il tema che vi presentiamo oggi è dedicato proprio agli appassionati di cucina che desiderano realizzare un blog basato su WordPress in cui condividere le proprie ricette e scrivere di argomenti culinari, si chiama TimeForFood.
La struttura del tema è abbastanza essenziale, con una colonna principale per i post ed una sidebar per la navigazione tra archivi e categorie in cui sono raccolte le diverse tipologie di pietanze.

Tra le caratteristiche del tema segnaliamo:

  • campi personalizzati per indicare la difficoltà ed il tempo richiesto per la realizzazione della ricetta
  • possibilità di ricevere aggiornamenti via e-mail
  • ridimensionamento automatico delle immagini thumbnail mediante timthumb
  • massima compatibilità con la versione più recente di WordPress e con i browsers più diffusi
  • files PSD per modificare le immagini del tema mediante software di editing delle immagini come Photoshop o Gimp

Il template “Time for Food” è venduto su Themeforest al prezzo di soli 25$, compreso di supporto a vita ed aggiornamenti.

Rilasciato WordPress 3.1.1

E’ appena stata rilasciata la versione 3.1.1 di WordPress. Non aspettatevi grandi novità, come si può ben capire dal numero di versione si tratta di un semplice aggiornamento di routine che introduce alcuni miglioramenti e tre fix di sicurezza. Nello specifico:

  • Alcuni miglioramenti alle performance
  • Maggior sicurezza nella gestione dei Media e degli upload
  • Alcuni fix per Wordpres su IIS 6
  • Vari bug fix sulla gestione delle Taxonomy

Come vedete nulla di troppo succulento a meno che non abbiate riscontrato problemi lavorando con le nuove Taxonomy di WordPress. Tuttavia è consigliato l’aggiornamento a tutti gli utenti di WordPress visto che vengono risolti anche dei problemi di sicurezza che potrebbero esporre il vostro blog ad attacchi.

Modest, un tema minimale per CMS e blog

Modest è un tema premium realizzato dai designer di Elegant Themes che fa dell’essenzialità e della leggerezza le sue carte vincenti, senza tuttavia rinunciare ad alcuna delle caratteristiche comuni agli altri template in catalogo.
Pensato come un tema adatto a presentare diversi generi di contenuti (CMS), come testi, video ed immagini, Modest è adatto per essere usato anche per blog personali, grazie ad un gradevole template dedicato.
La struttura è variabile a seconda della tipologia di pagina, con un numero variabile di colonne ed un ampio footer pronto per l’inserimento di widgets.

Le altre caratteristiche principali del tema sono:

  • cinque diversi schemi di colore tra cui scegliere (bianco, nero, blu, verde e viola)
  • pannello di controllo ePanel per una facile configurazione delle impostazioni del tema
  • ridimensionamento automatico delle immagini thumbnail mediante timthumb
  • possibilità di creare impaginazioni personalizzate mediante l’uso delle numerose shortcodes attivabili all’interno dell’editor di testi di WordPress; tra gli elementi che possono essere inseriti nelle pagine del blog segnaliamo le gallerie di immagini con effetto slideshow, pulsanti e box di diverse forme e colori, i pulsanti per la condivisione dei contenuti sui più importanti social network, protezione di contenuti mediante password e la formattazione dei contenuti in colonne o mediante etichette (tabs)
  • inserimento facilitato degli annunci pubblicitari, sotto forma di banner 125×125 nella sidebar e 468×60 all’interno delle pagine
  • file .mo e .po per la completa localizzazione in italiano del tema
  • massima compatibilità con la versione più recente di WordPress e con i browsers più diffusi
  • files PSD per modificare le immagini del tema mediante software di editing delle immagini come Photoshop o Gimp

Per acquistare il tema “Modest” è necessario sottoscrivere l’abbonamento annuale ad ElegantThemes, che per solamente 39$ vi permetterà di utilizzare anche tutti gli altri temi presenti nell’intero catalogo del sito ed usufruire del supporto tecnico a vita.

Hulk, un template versatile e moderno

Il tema premium che vi presentiamo oggi è orientato al mondo business, sebbene possa essere utilizzato facilmente anche per siti di carattere personale come blog o portfolio.
Il design moderno e pulito di Hulk è dominato da un header di grandi dimensioni, progettato per conferire ulteriore importanza ai contenuti in evidenza, siano essi prodotti commerciali o artistici.
La struttura è variabile a seconda della tipologia di pagina. Il template per il blog è a due colonne, con un ampio footer pronto per l’inserimento di widgets, mentre i portfolio possono essere organizzati sia sotto forma di colonne che di elenchi.

Le caratteristiche principali del tema sono:

  • costruito sulla versione 3.1 di WordPress, e quindi aggiornato alle più recenti funzionalità della piattaforma
  • gestione del tema mediante pannello di amministrazione dedicato
  • 10 schemi di colore preimpostati tra cui scegliere, oltre alla possibilità di creare combinazioni illimitate di colori personalizzati
  • 10 diversi sfondi per le singole sezioni del sito, impostabili via pannello di controllo
  • due sliders (Nivo e Cycle) per la visualizzazione continua di immagini ed effetti jQuery
  • 37 diversi font a scelta per i titoli
  • 10 widget aggiuntivi (Flickr, Twitter, SocialIcons, MiniSlider, Content Slider, RecentPosts, PopularPosts, RecentComments, CustomCategories, MiniFolio)
  • più di 20 shortcodes per personalizzare in modo semplice i diversi elementi di stile
  • possibilità di localizzazione completa in italiano mediante files .po e .mo
  • compatibilità con la versione più recente di WordPress e con i principali browsers
  • files PSD inclusi per la modifica delle immagini del tema con software di editing grafico

Hulk” è venduto su Themeforest al prezzo di 35$, compreso di supporto, aggiornamenti ed una preziosa guida per l’installazione e l’utilizzo di tutte le numerose funzionalità del tema.

InStyle, un tema per CMS e blog

InStyle è un tema premium realizzato dai designer di Elegant Themes adatto sia per sistemi di gestione contenuti (CMS) che per semplici blog.
L’aspetto più accattivante del tema è l’utilizzo degli sfondi, personalizzabili con immagini a scelta specifiche per le diverse tipologie di contenuti e variabili (con background a rotazione) anche all’interno delle singole sezioni del sito.
La struttura sia delle pagine singole che del blog è a due colonne, con la sidebar pronta per l’inserimento di widget.

Il tema mette a disposizione anche un ampio numero di shortcodes per l’inserimento rapido di elementi attivabili direttamente dall’editor di testi di WordPress: pulsanti e box di diverse forme e colori, formattazione dei contenuti in colonne o con etichette (tabs), gallerie di immagini e blocchi di testo con effetto slideshow, pulsanti per la condivisione dei contenuti sui più diffusi servizi di social networking (Facebook, Twitter, Digg), protezione di contenuti mediante password, e molte altre ancora.

Le altre caratteristiche principali del tema sono:

  • ridimensionamento automatico delle immagini thumbnail attraverso timthumb
  • inserimento facilitato degli annunci pubblicitari, sotto forma di banner 125×125 nella sidebar e 468×60 all’interno delle pagine
  • pannello di controllo ePanel per la configurazione facilitata delle impostazioni del tema
  • template di pagina pre-impostati applicabili a pagine singole
  • files PSD per la modifica delle immagini del sito mediante software di editing grafico
  • completa compatibilità con la versione più recente di WordPress e con i browsers più diffusi grazie ai continui aggiornamenti

Per utilizzare il tema InStyle è necessario sottoscrivere l’abbonamento annuale ad ElegantThemes, che al prezzo di soli 39$ vi metterà a disposizione anche tutti gli altri temi presenti nell’ampio catalogo, oltre al servizio di supporto illimitato.

Memoir, un tema per blog personali

Con il tema che vi presentiamo oggi i designer di Elegant Themes hanno deciso di tornare alle origini, realizzando un tema orientato esclusivamente ai blog personali.
Se molti dei temi che si trovano in rete fanno della versatilità la loro carta vincente, spesso gli utenti (soprattutto se alle prime armi) non hanno un’idea chiara su quali delle numerosissime funzionalità disponibili sono adatte alle proprie esigenze.
Grazie alla sua essenzialità e l’assenza di troppi servizi inutili, Memoir è quindi un template perfetto per chi vuole creare un blog semplice ma con lo stile raffinato che caratterizza tutti i temi di Elegant Themes.
La struttura del template è a due colonne, con la sidebar laterale pronta per l’inserimento di widgets.
Il design anche se minimale è arricchito da una tipografia elegante, dalla scelta di sfondi fotografici (personalizzabili) e dall’uso di texture leggere ma efficaci.

Le caratteristiche principali del tema sono:

  • quattro schemi di colore disponibili: nero, rosso, blu e verde
  • possibilità di impostare in modo semplice la visualizzazione dei post in forma abbreviata o completa
  • ridimensionamento automatico delle immagini thumbnail attraverso timthumb
  • inserimento facilitato degli annunci pubblicitari, sotto forma di banner 125×125 nella sidebar e 468×60 all’interno delle pagine
  • pannello di controllo ePanel per la configurazione facilitata delle impostazioni del tema
  • template di pagina pre-impostati applicabili a pagine singole
  • possibilità di creare impaginazioni più complesse utilizzando le numerose shortcodes attivabili direttamente dall’editor di testi di WordPress; tra gli elementi integrabili nelle pagine segnaliamo le gallerie di immagini con effetto slideshow, i pulsanti per la condivisione dei contenuti sui più importanti social network e la formattazione dei contenuti in colonne o con etichette (tabs)
  • massima compatibilità con la versione più recente di WordPress e con i browsers più diffusi grazie ai continui aggiornamenti

Per utilizzare il tema Memoir è necessario sottoscrivere l’abbonamento annuale ad ElegantThemes, che al prezzo di soli 39$ vi metterà a disposizione anche tutti gli altri temi presenti in catalogo, oltre al servizio di supporto illimitato.

Come disabilitare la barra di amministrazione di WordPress 3.1

Una delle novità introdotte nella versione 3.1 di WordPress è la barra di amministrazione “Admin Bar”, visibile nella parte superiore della homepage del blog solo da parte degli utenti loggati con permessi di amministratore.

Grazie ad essa è possibile accedere con un solo clic del mouse ad alcune delle sezioni più utilizzate della dashboard di WordPress:

  • utente: edita il profilo, bacheca, logout
  • aggiungi nuovo: articolo o pagina
  • commenti
  • aspetto: widget e menu

Per quanto utile, questa nuova funzionalità non ha riscosso consensi unanimi da parte degli amministratori di molti blog.
Per chi non ne condividesse la praticità e desiderasse rimuoverla, la procedura si rivela essere semplice nel caso di utenti singoli, poco più complessa nel caso di una disabilitazione per tutti blog presenti in una singola installazione di WordPress.

Disabilitazione per ciascun utente

Cliccate sulla voce “Utenti” presente nella sezione omonima della barra laterale degli strumenti all’interno della dashboard.
Cliccate poi sul link “Modifica” relativo all’utente per cui volete disabilitare la funzione.
Nella sezione “Show Admin Bar” deselezionate la voce “when viewing site”.

Cliccate infine su “Aggiorna profilo”.

Questa procedura rimuove la barra dal sito senza tuttavia disattivarla.
Per evitare che venga attivata in modo da risparmiare un consumo inutile di memoria potete utilizzate la procedura seguente.

Disabilitazione generale per tutti gli utenti

Il modo più semplice è usare un plugin chiamato “Admin Bar Removal“.

Per installarlo andate nella sezione “Plugin” del menu “Strumenti” della dashboard di WordPress e cliccate su “Aggiungi nuovo”.
Nel form di ricerca inserite “Admin Bar Removal”, cercatelo nell’elenco e cliccate su “Installa ora” ed infine su “Attiva plugin”.
Una volta attivato, il plugin non richiede ulteriori configurazioni.

Nel caso in cui desideraste reinstallare di nuovo la “Admin Bar” sarà sufficiente disinstallare il plugin.

WordPress 3.1 è fra noi !

Dopo una lunga attesa, diverse beta e ben 4 Release Candidate è finalmente stato rilasciato il tanto atteso WordPress 3.1. Molte le novità di questa nuova release che, durante lo sviluppo, ha avuto purtroppo qualche bug e problema di troppo che ne hanno drammaticamente rallentato il rilascio inizialmente previsto per fine 2010.

Ecco cosa potete aspettarvi dopo l’aggiornamento del vostro blog:

  • Migliorato il linking interno: Sappiamo tutti quanto sia importante per il SEO l’internal linking. Da questa versione di wordpress sarà molto più facile inserire link a pagine ed articoli precedentemente scritti. Un semplice motore di ricerca ci consentirà di aggiungere i link ai contenuti interni al nostro sito.
  • Admin Bar: Una volta loggati come amministratori del blog, durante la navigazione del nostro sito avremo sempre a disposizione in alto una barra di accesso rapido alle funzionalità di Admin per accedere velocemente a tutte le principali sezioni dell’amministrazione di WordPress 3.1. Ci stiamo già giocando con l’ultima Release Candidate di WordPress ed è molto utile nella gestione del blog.
  • Dashboard dedicata al network di siti: Fino ad ora, nel caso si gestissero più blog con una sola installazione di WordPress, la gestione del network di siti era estremamente caotica. Tutte le funzionalità di gestione del network sono state spostate in un’area dedicata da cui poter gestire facilmente nuovi utenti, nuovi siti, template e plugin supportati
  • Template di Post e Stili: Sarà ora possibile gestire più facilmente degli stili e dei template personalizzati sulle single post page per assegnare ad alcuni post un layout grafico diverso da quello standard del sito. Anche questa funzione è veramente utile su siti di grandi dimensioni. Tuttavia l’implementazione attuale ci sembra ancora un po’ limitata e speriamo di vederla migliorare nelle prossime release di WordPress.
  • Miglioramento Query sulle Taxonomy: questa non è certamente una funzionalità per tutti, anzi, servirà principalmente a sviluppatori e designer di template wordpress. Il nuovo motore di query al database di WordPress consente ora di effettuare dei filtri molto più complessi su tags, custom fields e, soprattutto, taxonomies.

Insomma, decisamente un bel gruppetto di funzionalità che meritano l’aggiornamento dei vostri Blog. Personalmente stiamo già usando una Release Candidate di WordPress 3.1 su alcuni nuovi blog che abbiamo lanciato ed alcune delle nuove funzionalità ci sono servite tantissimo per creare siti più avanzati e complessi di quelli attuali. E voi, aggiornerete subito a WordPress 3.1 ?

Problemi con WordPress ? Ecco la soluzione

WordPress, seppur molto semplice da usare quando si affrontano le funzionalità base per creare un nuovo blog, può diventare un sistema particolarmente problematico quando si ha a che fare con personalizzazioni più spinte, temi molto complessi o un gran numero di plugin installati. La documentazione online di WordPress sicuramente può aiutare ma a volte risulta un po’ confusa e particolarmente complessa da consultare, l’utente neofita si trova quindi bloccato con qualche problema strano non sapendo a chi rivolgersi.

Proprio per questi motivi è con particolare felicità che vi segnaliamo il lancio di un nuovo sito di Q&A interamente dedicato alla nostra piattaforma di blogging preferita: WordPress Answers. Il sito fa parte del più grande circuito tecnico di Q&A Stack Exchange e, dopo diversi mesi in fase beta, è stato finalmente reso disponibile a tutti proprio in questi giorni. I numeri sono già incoraggianti, più di 52.000 visitatori al mese, oltre 3.000 domande su problemi WordPress fatte, quasi tutte con almeno una o due risposte. Ovviamente parliamo di un sito in inglese, tuttavia non dovreste avere grossi problemi nel capire le varie risposte.

Dando una scorsa ai nomi degli utenti più attivi in WordPress Answers si possono vedere molte persone estremamente note nella community di sviluppatori di WordPress, il livello tecnico delle risposte è quasi sempre alto ed esauriente. Insomma, se avete un problema con WordPress e non sapete più dove sbattere la testa, provate a cercare fra le domande già poste o inseritene una voi, è molto probabile che qualcuno vi aiuti a risolvere il vostro problema.